Una saponetta e una spazzola su degli asciugamani
Salute e Benessere

Come disinfettare il materasso

Dormire su un buon materasso ha degli indiscutibili vantaggi, tanto che non è un azzardo affermare che dalla qualità del materasso dipende anche buona parte della propria salute psicofisica.

Ma disporre di un materasso che soddisfi in pieno le proprie esigenze non basta: bisogna infatti prendersene cura, e una volta che avrà fatto il suo tempo sostituirlo senza tergiversare troppo.

Passaggi che noi de La Cicogna Materassi – Bottegone del Materasso conosciamo a menadito, e dal bagaglio delle nostre competenze abbiamo il piacere di estrarre e condividere qualche consiglio su come disinfettare il materasso.

Come è noto, il materasso è un ricettacolo di acari e batteri, la cui azione in alcuni casi sa essere davvero dannosa, causando al nostro organismo reazioni allergiche dell’apparato respiratorio, ma anche mal di testa e qualche disturbo agli occhi.

Ecco perché sapere come disinfettare il materasso aiuta a scongiurare anche diversi rischi per la propria salute.

Intanto è bene ricordare che la stanza da letto, come del resto tutta la casa, al mattino va arieggiata, e spalancare le finestre per qualche minuto dovrebbe diventare un’abitudine da non abbandonare mai, tanto meglio se durante una giornata di sole, che con i suoi raggi riesce a sterilizzare, se pur in piccola misura, cuscini e lenzuola.

Che a loro volta hanno bisogno di un’attenzione costante: insieme al coprimaterasso, le federe dei cuscini e le stesse lenzuola vanno cambiate con frequenza più o meno bisettimanale per il primo e settimanale per le seconde.

Passando poi al materasso, sarebbe opportuno esporlo per qualche ora all’aria aperta sfruttando gli effetti benefici del sole, e scuoterlo diverse volte con un battipanni, in modo da eliminare la polvere che di giorno in giorno vi si accumula. Si può utilizzare anche un aspirapolvere. È da evitare invece l’umidità, il terreno più fertile per la proliferazione di batteri di vario tipo.

In ogni caso, la prima risposta alla domanda su come disinfettare il materasso non può che rimandare al bicarbonato, che oltre a disinfettare elimina gli aloni e i cattivi odori: basta spargerne un po’ in maniera uniforme sulla superficie del materasso e lasciare che agisca, e al termine della giornata rimuoverne i residui con un aspirapolvere o con un spazzola.

Se invece le macchie dovessero essere persistenti, si può optare per un panno bagnato con un composto ottenuto versando un cucchiaio di bicarbonato in un bicchiere d’acqua, e strofinare sulla parte interessata.

Contro le macchie è efficace anche l’acqua ossigenata: qualche goccia diluita con acqua e versata su un panno da passare sul materasso ottiene spesso buoni risultati; e se la macchia fosse dura a morire, versarle le gocce direttamente sopra, ma con cautela, per non rovinare il tessuto.  

E non mancano nemmeno i prodotti naturali tra i consigli su come disinfettare il materasso.

Su tutti l’aceto e il limone, che miscelati nella proporzione di mezzo bicchiere di aceto e un terzo di bicchiere di limone, spruzzati con un contenitore spray su macchie e aloni, insieme a un panno da strofinare garantiscono una certa efficacia.

Così come alcuni oli essenziali, per esempio il tea tree oil, dalle proprietà antibatteriche, antivirali e antifungine. Poche gocce nel composto di bicarbonato e gli effetti saranno immediatamente visibili. E si leverà anche un buon odore tra cuscini e lenzuola: oli essenziali come la lavanda, oltre a conciliare il sonno, rilasciano nell’ambiente un profumo davvero gradevole.

Nel nostro negozio di Milano, in Piazzale Biancamano 1, il personale de La Cicogna Materassi – Bottegone del Materasso sa come rispondere alle vostre domande e come sciogliere i vostri dubbi su tutto ciò che riguarda il mondo del dormire bene…

Venire a trovarci, noi vi aspettiamo! A presto!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.