Ergonomia, Salute e Benessere

Di cosa è fatto il mio materasso? Guida ai materiali che lo compongono, fra tradizione e innovazione

La tecnica con cui viene costruito un materasso non è certamente un dettaglio che può passare in secondo piano, quando si tratta di cambiare il nostro letto.

Al di là dei gusti soggettivi di ognuno di noi e delle sue preferenze relative alla consistenza o rigidità del materasso, fra gli aspetti da considerare quando si deve valutare l’acquisto di un nuovo materasso non possiamo non soffermarci sui materiali che lo compongono.

La ricerca nel settore ha portato negli ultimi anni notevoli novità e innovazioni, che ci hanno fatto entrare in contatto con nuovi materiali che oltre ad assicurarci il giusto sostegno e la sicurezza di un giaciglio anallergico e sano, hanno cambiato sensibilmente il modo di dormire di moltissime persone.

Vediamo insieme quali sono e andiamo a conoscerne le proprietà!

Fibre e tessuti

Possiamo suddividere le fibre e i tessuti in tre grandi sottoinsiemi: le fibre naturali, le fibre sintetiche, e le fibre di nuova generazione.

Fra le fibre naturali possiamo inserire la lana, il cotone, la seta e il lino:

la lana è traspirante, calda e di lunga durata; il cotone è invece leggero, robusto ed elastico.

La seta è invece un tessuto dalle grandi qualità traspiranti, in grado di assorbire umidità pari al 40% del suo peso, mentre il lino lascia una piacevolissima sensazione di freschezza sulla nostra pelle.

Le fibre sintetiche sono moltissime e presentano varie caratteristiche: fra le più note ci sono senza dubbio il poliestere e la viscosa.

Oggi si tende ad abbinare le fibre sintetiche (dette anche tecnofibre) alle fibre naturali, per aumentarne qualità e prestazioni, ottenendo dei tessuti ben resistenti all’usura e all’attacco di muffe e batteri.

Fra le fibre di nuova generazione si classificano invece tutti quei tessuti realizzati mediante la ricerca basata sulle nanotecnologie, che consentono di conferire ai tessuti tradizionali funzionalità particolari come antibattericità, idrorepellenza, resistenza allo sporco, antistaticità. Fra queste troviamo i tessuti in fibra di mais, fibra di viscosa di bamboo, e i tessuti in PCM: questi ultimi derivano dalle più recenti tecnologie messe a punto dalla NASA per l’abbigliamento degli astronauti, in grado di mantenere la temperatura corporea costante impedendoche si accumuli dell’ umidità. La stessa sigla PCM sta per Phase Change Materials, ovvero materiali a cambiamento di fase. Il tessuto è composto da una speciale fibra con paraffina in grado di regolare la temperatura corporea cambiando fase, dallo stato liquido allo stato solido, e viceversa.

Lattice

I materassi di lattice rappresentano una ottima soluzione soprattutto per i soggetti che hanno problemi di allergie.

Oggi possiamo trovare principalmente due diversi tipi di lattice: il lattice naturale e il lattice sintetico.

Il primo si ricava dalla corteccia di piante della famiglia delle Euforbiacee, mentre il secondo è unariproduzione in laboratorio della molecola del lattice di gomma. È meno elastico del lattice naturale ma in compenso è più leggero e resistente. Per valorizzare e sfruttare al massimo le qualità dei due materiali, vengono realizzate anche mescole speciali in cui lattice naturale e sintetico coesistono insieme.

Poliuretano

Inventato nel 1937, il poliuretano è un materiale che ha conosciuto da subito un enorme successo. Oggi fra le tipologie di materassi a base poliuretanica più popolari troviamo:

Materassi a schiuma poliuretanica ad alta resilienza: questi materassi si adattano perfettamente alla forma del corpo; inoltre la schiuma  di cui sono composti è riciclabile e la sua tecnologia di produzione elimina i CFC, il cloruro di metilene e altri agenti inquinanti.

Materassi in Memory Foam: questa  schiuma ha la capacità di automodellarsi sotto il peso del corpo e al contatto con il calore, tornando poi lentamente alla forma originaria. La schiuma Memory Foam, grazie alla sua qualità di autoadattarsi, prende minuziosamente le forme del corpo, generando nel materasso una piccola impronta, che ritorna una volta alle forme originali una volta che non viene più sollecitata. La sensazione di relax e di riposo che regala è totale.

 

Nel nostro negozio e nel nostro shop online puoi trovare il materasso che fa per te, scegliendo il materiale che più si adatta alle tue esigenze!

Ti aspettiamo per guidarti nella scelta del tuo nuovo materasso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *