Materassi Memory e Schiumati
Materassi Memory e Schiumati

MATERASSI

AL CENTRO DI UN BUON SISTEMA LETTO STA NATURALMENTE IL MATERASSO.

OGGI I MATERASSI SONO PRINCIPALMENTE DI QUATTRO TIPOLOGIE:

A MOLLE TRADIZIONALI
(SISTEMA BONNEL)

Le molle sono unite in un telaio e dunque rispondono insieme alla pressione esercitata dal peso corporeo. Ne deriva un sostegno solido ma uniforme-indifferenziato.

Ai tradizionali modelli ortopedici, come la portanza rigida della linea Dorsopedic Simmons (che prevede un telaio di 330 molle per il materasso singolo), si sono affiancati nel tempo modelli più accoglienti, che seguono maggiormente le linee del corpo.    

A MOLLE INDIPENDENTI
(INSACCHETTATE)

Ogni singola molla è inserita in un sacchetto, che le permette di agire in modo indipendente e differente dalle altre.

In questo modo il materasso si può adattare perfettamente alle esigenze delle diverse parti del nostro corpo senza comprimerlo troppo nelle zone periferiche (più leggere) e senza cedere al centro.

Simmons, che aveva inventato il sistema dell’insacchettatura nel 1923, ha poi brevettato il sistema Biactive Smart Response, che attraverso una particolare spirale sostiene la naturale curvatura della zona lombare,  per offrirci un sostegno extra nella zona in cui serve di più.

IN LATTICE    

I materassi in lattice ottimizzano l’idea delle zone di portanza differenziate, ottenute forando il massello centrale in modo diversamente fitto e profondo.

I materassi in lattice devono poggiare su una base aperta, che permetta loro di disperdere umidità e calore.

Caratteristica fondante del lattice è l’elasticità, che gli consente di essere allo stesso tempo accogliente e sostenitivo.

MEMORY E SCHIUMATI

La recente ricerca condotta sui poliuretani espansi ha portato alla nascita di materiali innovativi come il memory, studiato dalla Nasa per le imbottiture dei suoi razzi spaziali ed usato nella produzione di materassi per la sua capacità di alleviare la pressione, che ne ha fatto anche un dispositivo medico.  Tempur ne è stato il primo produttore e nei modelli top propone due strati di memory sovrapposti: soft touch per fornire la prima sensazione di comfort ed original tempur material termosensibile per alleviare la pressione ed accogliere il corpo progressivamente.

Il prodotto è recentemente entrato nel listino di altri produttori:

Dorsal ad esempio propone materassi espansi ad acqua di origine naturale, composti almeno al 50% da olio di semi di girasole sagomati secondo i dettami dei fisioterapisti AIFI.

Manifattura Falomo ha invece sviluppato un memory fresco (memory fresh blue) per il suo top di gamma ed un prodotto a 4 strati per gli amanti dei sostegni rigidi che non vogliano però rinunciare al comfort.

 

* I materiali illustrati sopra vengono usati congiuntamente in alcuni modelli: in specie il memory viene usato come isolante o imbottitura, per aumentare il comfort di alcuni materassi a molle tradizionali ed insacchettate.

Diverse aziende hanno recentemente iniziato a produrre dei Pillow Top (sovramaterassi) alti cinque o sei centimetri in memory da mettere sul materasso per renderlo più confortevole.

Abbiamo anche materassi in espanso “tradizionale”, disponibili in diversi spessori e rigidità-densità perfetti per brande richiudibili, divani letto e similari di qualsiasi misura.