Donna che dorme con braccia e testa appoggiate su un tavolo
Salute e Benessere

Sonno bifasico

Se da una parte è ormai risaputo che si trascorre un terzo della propria vita dormendo, dall’altra non è così noto che la classica dormita notturna appartiene alla tipologia del sonno monofasico.

E con ogni probabilità se ne sa anche meno riguardo al sonno bifasico e al sonno polifasico. Ma come è facile intuire, il sonno bifasico consiste in un sonno articolato appunto in due fasi, come accade quando ci si riposa nel pomeriggio e poi, naturalmente, di notte, mentre il sonno polifasico consiste in più momenti della giornata in cui ci si abbandona alle braccia di Morfeo, come nel caso dei neonati.

Secondo alcune ricerche, il sonno monofasico nasce con l’era moderna e con l’industrializzazione, che ha via via imposto il ritmo del lavoro, e di conseguenza attività da svolgere prevalentemente durante il giorno, dormendo quindi quasi esclusivamente di notte. Il che lascia intuire che prima di allora il sonno bifasico e il sonno polifasico fossero più diffusi di quanto si possa pensare.

Sia come sia, il sonno bifasico continua a essere praticato ai giorni nostri, a volte per scelta, perché pare che renda maggiormente produttiva la giornata di alcune persone, altre per costrizione, almeno nella misura in cui i disturbi del sonno non consentono di dormire in un blocco unico, come in realtà molte altre persone vorrebbero.

Il sonno bifasico è poi da considerarsi come un aspetto culturale delle popolazioni mediterranee e latine, solite dedicarsi alla siesta, ovvero a quel lasso di tempo più o meno breve, nel corso del pomeriggio, in cui si stacca la spina e ci si addormenta. Al risveglio sembra che si abbia una rinnovata energia e una grande lucidità.

A prescindere però dalle singole testimonianze, non bisogna dare per scontato che il sonno bifasico abbia solo dei vantaggi; c’è infatti chi sostiene che sia tutt’altro che indicato per certi soggetti, e che possa essere causato da disturbi relativi alla privazione del sonno, che alla lunga possono anche generare patologie quali il diabete e l’obesità, malattie cardiovascolari e difficoltà cognitive.

Si tratti pure di monofasico, bifasico o polifasico, il sonno resta una dimensione delicatissima e di fondamentale importanza per la salute psico-fisica di ognuno; quella del dormire bene è una sfera di cui prendersi cura, da tutelare, anche in quelle che sono le sue componenti fisiche, che tanto influiscono sulla qualità complessiva del sonno. 

Noi de La Cicogna Materassi – Bottegone del Materasso, grazie alla nostra esperienza pluridecennale maturata nel settore, conosciamo molto bene ogni risvolto dell’incantato mondo del sonno: nel nostro negozio di Milano non mancano di certo reti letto, materassi, cuscini e quant’altro concorra alla realizzazione di un sistema letto il più adatto possibile alle esigenze di ognuno, mantenendo comunque un occhio di riguardo anche all’aspetto estetico. 

E allora, se mai vi venisse voglia di fare un salto da noi, in Piazzale Biancamano 1, saremmo veramente lieti di accogliervi e di offrirvi le conoscenze e le competenze del nostro personale, sempre pronto ad ascoltare i clienti, a sciogliere i loro dubbi e a dare qualche consiglio per gli eventuali acquisti.

Lavoriamo con passione, e la vostra soddisfazione ci gratifica e ci inorgoglisce.

Venite a trovarci, noi vi stiamo già aspettando!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.