Donna stesa su un divano
Salute e Benessere

Sonnolenza diurna

A tanti di noi sarà capitato di accusare sonnolenza diurna, nei momenti e nei luoghi più disparati, al mattino, a scuola, in ufficio, dopo pranzo, sui mezzi pubblici… Niente di preoccupante, soprattutto quando se ne conoscono le cause, quali una notte trascorsa a studiare, una lunga e abbondante cena in compagnia, attività fisica, magari sportiva, particolarmente impegnativa… Si tratta di cause circostanziali, i cui effetti possono essere superati con la successiva notte di sonno, grazie a una dormita degna di questo nome.

Il discorso però cambia quando, per intendersi, si ha sempre sonno, perché ci si potrebbe trovare di fronte a un caso di eccessiva sonnolenza diurna, per gli addetti ai lavori EDS, excessive daytime sleepiness, che andrebbe curata con l’intervento del proprio medico, soprattutto quando se ne siano rintracciate le cause. Che possono essere numerose: stress, depressione, farmaci, e quant’altro. Gli strumenti diagnostici per capire se si tratta di eccessiva sonnolenza diurna non mancano, e tra questi la Scala di sonnolenza di Epworth, un test da sottoporre al paziente per valutare il livello di EDS cui è affetto. Dopo averne chiarito la causa, il medico può procedere al trattamento. L’eccessiva sonnolenza diurna, se sottovalutata, rischia di invalidare la capacità di svolgere le attività di ogni giorno, con importanti ricadute sulla salute psicofisica di chi ne soffre. In ogni caso, resta fondamentale rivolgersi a un esperto del settore, per intervenire prontamente e scongiurare quindi ogni forma di peggioramento.

Ma ancor prima, è bene avere chiaro in mente che la sonnolenza diurna più preoccupante, l’EDS, è ben altra cosa rispetto alla sonnolenza continua, che si ravvisa spesso, per esempio, quando il cervello non è sottoposto a stimoli, come capita quando, sui banchi di scuola, si cerca di resistere a una noiosissima lezione, quando la riunione in ufficio non è delle più interessanti, quando si è seduti a bordo di un mezzo pubblico, quando si ascolta della musica rilassante o quando ci si abbandona in poltrona alla lettura di un libro. Si tratta di sonnolenza occasionale, facilmente superabile bevendo un caffè o rimettendosi in moto dedicandosi a qualche tipo di attività.

Altrettanto semplice è prevenirla, la sonnolenza diurna, osservando lungo l’arco dell’intera giornata delle accortezze, in modo che diventino, di giorno in giorno, vere e proprie abitudini, a tutti gli effetti salutari.

Ciò che conta è avere uno stile di vita sano, con un’alimentazione equilibrata e regolare, evitando di saltare i pasti. Importante è poi anche lo sport, che regolarizza l’attività ormonale, che a sua volta influisce sul ritmo circadiano, l’avvicendarsi del sonno e della veglia. Nelle ore immediatamente precedenti all’addormentamento, è poi il caso di staccare da attività cerebrali impegnative, e soprattutto è consigliato tenere alla larga i dispositivi elettronici, le luci blu dei cui schermi tengono desto il cervello, impedendogli di prepararsi adeguatamente al sonno. E se proprio ci si vuole dedicare a qualcosa prima di mettersi a letto, meglio ascoltare della musica, capace di creare un’atmosfera distensiva, o leggere un buon libro. E ancora, bisogna curare la stanza in cui si dorme, rendendola confortevole quanto più possibile, in modo da assecondare al meglio le proprie esigenze. E in questo senso, non si può prescindere da un sistema letto di qualità, con il quale garantirsi il tanto agognato riposo. 

Particolare a ben vedere non da poco, che ci vede esperti: noi de La Cicogna Materassi – Bottegone del Materasso abbiamo maturato nei decenni un’esperienza tale che ci fa essere competenti al massimo grado riguardo a tutto ciò che rientri nell’ambito del dormire bene. Siamo infatti consapevoli del fatto che spesso la sonnolenza diurna sia causata da una notte trascorsa tra cuscini e materassi non i più idonei al proprio caso, predeterminando quindi la giornata a venire.

Il nostro negozio di Milano si trova in Piazzale Biancamano 1, e il nostro personale sarebbe davvero felice di ricevervi, qualora decideste di venire a farci visita. Siamo prodighi di consigli, e desiderosi di accompagnarvi nella scelta di uno tra i tanti componenti del sistema letto di cui disponiamo…

A voi non resta che fare un salto da noi, vi stiamo già aspettando! Venite presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.